Le sfide globali di Elevator

Le sfide globali di Elevator

Il settore dei trasporti verticali è sollecitato a prepararsi ai cambiamenti.

presentato da 2N

Molti studi attendibili mostrano che l'industria degli ascensori è destinata a crescere notevolmente nei prossimi anni, grazie sia ai nuovi edifici in costante aumento, sia ai clienti che dovranno aggiornare milioni di ascensori in risposta ai nuovi requisiti legali, alla sicurezza , comfort o cambiamenti tecnologici. 

Comunicazione di emergenza richiesta

La comunicazione di emergenza nel settore degli ascensori dovrà affrontare grandi sfide a causa dei continui cambiamenti nelle reti di telecomunicazione. Da diversi anni si avverte la progressiva cessazione della rete telefonica pubblica commutata (PSTN). Questo sistema è di difficile manutenzione, non fornisce funzionalità avanzate e rappresenta costi di servizio in continuo aumento.

Un altro cambiamento significativo in atto include la cessazione del sistema globale 2G per le comunicazioni mobili (GSM) e le reti 3G del servizio di telecomunicazioni mobili universali (UMTS), nonché il loro passaggio alla rete cellulare 4G, nota come LTE. Il calendario per la chiusura delle reti mobili GSM e UMTS e delle reti PSTN legacy varia da regione a regione, ma, nella maggior parte dei paesi, ciò avverrà entro la fine del 2025. Inoltre, poiché gli operatori stanno aggiornando le proprie reti, utilizzano diversi gateway multimediali e il segnale a doppia frequenza multifrequenza (DTMF), essenziale per il corretto funzionamento della comunicazione dell'ascensore, sia per la configurazione che per l'identificazione durante le chiamate di routine. Poiché questo viene sempre più distorto nella maggior parte delle reti, DTMF sta diventando non supportato, o almeno non garantito, per il servizio.

Le sfide globali di Elevator - 2
Il design mostra problemi e soluzioni

È diventato ovvio che è necessaria la migrazione alle nuove tecnologie e, se non viene eseguita in tempo, la comunicazione di emergenza dall'ascensore semplicemente smetterà di funzionare. 

Scegliere la soluzione a prova di futuro

La tecnologia, le norme, la conformità alle normative e i requisiti dei clienti sono in continua evoluzione e vanno avanti, quindi la nuova soluzione dovrebbe essere basata sulla moderna tecnologia del protocollo Internet (IP) che sia sufficientemente flessibile da consentire varie modifiche e componenti aggiuntivi in ​​futuro. Gli utenti non dovrebbero mai voler acquistare una soluzione che deve essere sostituita entro pochi anni. È importante considerare due scenari di base in cui sarà richiesta la transizione o l'implementazione di nuove tecnologie per la comunicazione degli ascensori. Il primo sono gli edifici esistenti con vecchi ascensori in funzione da molti anni. Il secondo tipo sono le nuove unità in cui il proprietario avrà flessibilità nella scelta di una soluzione totale.

Di seguito è riportata una guida per selezionare la soluzione più adatta per entrambe le varianti per garantire una comunicazione funzionale e assolutamente affidabile negli ascensori dei clienti, una soluzione pienamente conforme a tutti gli standard.

Retrofit: come modernizzare gli ascensori operativi

Questo è probabilmente lo scenario più comune che hai già incontrato o incontrerai nel prossimo futuro: un ascensore in un vecchio edificio con comunicatori collegati direttamente alla linea PSTN. Alcuni ascensori sono già un passo avanti, in quanto, sebbene abbiano ancora comunicatori analogici in cabina, le comunicazioni di emergenza con un banco di sicurezza centrale non avvengono tramite la PSTN analogica, ma utilizzano gateway mobili più moderni. Anche qui, tuttavia, ti imbatterai molto spesso in un problema, poiché la maggior parte di questi gateway supporterà le chiamate 2G (GSM) o 3G (UMTS). E, come la rete PSTN, questi saranno interrotti nel prossimo futuro. 

Le sfide globali di Elevator - 3
2N EasyGate IP aiuta l'utente a trasformare i comunicatori analogici in dispositivi abilitati VoIP.

Pertanto, l'unica soluzione adeguata e a prova di futuro è passare a un gateway abilitato per 4G, che rispetterà pienamente le norme sugli ascensori. Inoltre, se il sistema considera il problema della distorsione DTMF, è necessario scegliere un gateway che supporti il ​​protocollo Voice over Internet (VoIP) per la trasmissione di voce, dati e DTMF affidabile. È la principale differenza e vantaggio rispetto alla tecnologia Voice over Long-Term Evolution (VoLTE), che da sola non garantisce una trasmissione DTMF affidabile.

Il 2N® EasyGate IP offre specificamente il gateway giusto che aiuta i proprietari/operatori di ascensori a trasformare i comunicatori analogici in un dispositivo abilitato per VoIP senza apportare una sola modifica all'hardware nell'auto. Bastano due soli conduttori nel cavo mobile per collegare il combinatore analogico alla porta FXS di questo gateway GSM/UMTS/VoLTE/LTE che viene tipicamente installato in sala macchine o nel vano. La chiamata di emergenza verrà quindi effettuata tramite una delle due schede SIM. La SIM primaria può provenire, ad esempio, da un operatore di telefonia mobile locale mentre la SIM secondaria è di un altro. Grazie al meccanismo intelligente di selezione della rete in base alla potenza del segnale e alla qualità della connessione, 2N EasyGate IP è in grado di decidere quale scheda SIM utilizzare per instradare la chiamata in uscita. 

Ma l'unicità e il vero vantaggio di questo gateway di nuova generazione risiede nel modo in cui elabora le chiamate e trasferisce i protocolli degli ascensori (come P100). The source è riuscito a convertire l'intera comunicazione in VoIP, evitando così la distorsione del DTMF durante le reti di telecomunicazioni interne. Questo è essenziale per il corretto e affidabile funzionamento dell'ascensore, e difficilmente può essere ottenuto in un modo diverso, ad esempio tramite VoLTE. È possibile visualizzare un breve confronto di questi due metodi nella tabella seguente.

 

Volta

VoIP tramite 4G

Trasferimento vocale

DTMF

problematico

Informazioni di segnalazione

canale separato

insieme alla voce

Complessità di configurazione

specifico del vettore

universale

Le proprietà meccaniche del sistema rappresentano un altro modo in cui gli operatori di ascensori possono realizzare l'uso con questo prodotto. Una robusta copertura, una temperatura di esercizio fino a 85°C e una protezione IP43 contro gli spruzzi d'acqua garantiscono che le proprietà possano essere installate facilmente e in sicurezza in qualsiasi vano ascensore. Il 2N EasyGate IP funziona in caso di interruzione di corrente attraverso la sua batteria di backup che può mantenerlo in funzione per diverse ore. Il gateway è quindi conforme alle ultime norme sugli ascensori e gli utenti nell'ascensore possono chiedere aiuto in qualsiasi momento.

Nuove build: soluzione IP che utilizza solo due conduttori

Il mondo è in un'epoca in cui sono in costruzione nuovi edifici tutt'intorno, siano essi commerciali o grandi strutture residenziali. Indipendentemente da ciò, hanno tutti una cosa in comune: la necessità di essere intelligenti e connessi. Ciò significa l'implementazione di tecnologie moderne, monitoraggio remoto 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX, raccolta e analisi dei dati e applicazioni unificate per il controllo di luci, porte, riscaldamento e altro ancora. Tutti questi fattori si collegano in un punto cruciale dell'edificio: un ascensore, un luogo che è diventato molto più di un semplice mezzo per spostare le persone in modo rapido e sicuro tra i piani. Gli ascensori sono parti intrinseche del sistema di sicurezza e sono parte integrante del flusso di persone attraverso l'edificio. Devono cooperare perfettamente con il resto dell'ecosistema dell'edificio intelligente.

Tuttavia, questa è stata una sfida per i tecnici per molto tempo: come ottengono la connettività IP in cabina? L'utente non dovrebbe considerare solo una comunicazione di emergenza affidabile, ma anche sistemi di videosorveglianza, di comunicazione al pubblico o di controllo degli accessi. La maggior parte delle aziende non vuole ancora far passare il cablaggio strutturato attraverso il vano, lungo o all'interno del cavo mobile, a causa del costo, dello spazio o del limite di distanza, che è inferiore a 100 m. Tuttavia, esiste già un prodotto sul mercato che affronta questi limiti.

Utilizzando una tecnologia intelligente, come 2N LiftGate, l'operatore dell'ascensore non deve investire in infrastrutture speciali per ascensori. Con solo due conduttori nel cavo mobile, l'utente avrà la connettività IP direttamente nella cabina dell'ascensore. Inoltre, questo sistema aumenta notevolmente l'efficienza degli operatori, fa risparmiare tempo e denaro, riduce i possibili tempi di fermo macchina e garantisce maggiore sicurezza e comodità ai passeggeri.

2N LiftGate è un gateway IoT unico che combina le funzioni di un router LTE, un alimentatore di backup, un convertitore (da due fili a IP) e uno switch, tutto in un'unica unità. Ciò significa che l'operatore dovrà installare un solo dispositivo, invece di quattro. L'unità principale di 2N® LiftGate è il router LTE, generalmente posizionato nel vano o nella sala macchine. Una singola scheda SIM fornisce quindi all'operatore la connettività sia per le chiamate che per i dati, ad esempio per un controller IP o un sistema di controllo degli accessi. Una porta WAN o una seconda SIM è un'opzione di backup e la selezione dell'interfaccia più appropriata per le chiamate in uscita può essere dinamica, a seconda delle connessioni disponibili. L'unità principale include anche un gruppo di continuità (UPS) integrato per ore di funzionamento off-grid.

L'interruttore della cabina di 2N LiftGate utilizza una coppia nel cavo mobile per ottenere dati e alimentazione dall'unità principale. Per i dispositivi critici in cabina, ad esempio in un comunicatore di emergenza, il sistema funzionerà con 2N LiftIP e in genere include una telecamera o un dispositivo di controllo accessi attraverso il quale l'operatore può utilizzare due porte con Power over Ethernet (PoE). Uno dei principali vantaggi del comunicatore IP di emergenza è la possibilità di collegare la chiamata di emergenza direttamente al video della cabina dell'ascensore. L'operatore può ascoltare e vedere dal vivo cosa sta succedendo nella cabina dell'ascensore e può reagire immediatamente di conseguenza.

Per i dispositivi IoT non critici, come un lettore di controllo accessi o un pannello pubblicitario con contenuto personalizzabile da remoto, l'utente può appoggiare due porte senza PoE, alimentandole dall'alimentazione della cabina. La "ciliegina sulla torta" è la presa di corrente per le luci di emergenza all'interno delle cabine degli ascensori.

Le sfide globali di Elevator - 5
Il 2N Elevator Center offre una facile gestione.
Il 2N LiftGate
Il 2N LiftGate significa che solo due conduttori forniranno connettività IP direttamente alla cabina dell'ascensore.

Gli utenti possono gestire le richieste in remoto

Le aziende di ascensori probabilmente hanno centinaia, migliaia o anche più ascensori con contratti di servizio. I funzionari dell'azienda dovrebbero sapere se i loro dispositivi sono attivi e funzionanti o se ci sono problemi potenziali o esistenti. Grazie alla tecnologia IP, sono finiti i tempi in cui gli operatori devono fare i conti senza strumenti, o hanno dovuto controllare ogni dispositivo singolarmente. Questo copre anche situazioni che richiedono visite personali e interventi in loco, che sono molto costosi nelle situazioni odierne. 

I funzionari di 2N hanno fatto un ulteriore passo avanti, sviluppando una soluzione basata su cloud nota come Centro Ascensori 2N. Ciò consente alle aziende di ascensori di gestire 2N EasyGate IP, 2N LiftGate e 2N LiftIP in modo centralizzato e remoto da un'unica posizione. L'obiettivo del produttore era limitare il know-how IP necessario dell'installatore e ridurre al minimo i tempi di installazione. Durante l'installazione, il tecnico collega semplicemente il dispositivo, si collega al portale in pochi secondi e può avviare automaticamente la configurazione. Dopo aver mantenuto la connessione a tutti i dispositivi gestiti, 2N Elevator Center conosce tutti i parametri operativi, come lo stato della batteria, la registrazione della rete o i dati consumati, e li aggiorna regolarmente. Consente inoltre all'operatore di accedere ai dispositivi collegati da remoto e di modificare facilmente alcuni parametri e di effettuare la manutenzione del dispositivo. Questo sistema può anche monitorare il guasto dell'ascensore tramite uno o due ingressi.

Che cosa significa tutto 

Un periodo di cambiamento nella comunicazione di emergenza negli ascensori sta arrivando senza discussione. Ma in questo articolo abbiamo mostrato ai proprietari e agli operatori di ascensori che, nella scelta dei prodotti giusti per garantire una transizione graduale alle nuove tecnologie, non devono preoccuparsi di questi cambiamenti. Sono in grado di aggiornare il lavoro più facilmente mantenendo tutte le apparecchiature appena installate sotto controllo remoto, ricevendo rapporti regolari, eliminando viaggi non necessari da parte dei tecnici dell'assistenza e riducendo i costi.


Leggi anche: Conformità al NEC 2017 per i controllori di ascensori

sponsorizzato
presentato da 2N

presentato da 2N

Ottieni di più Elevator World. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita.

Ti preghiamo di inserire un indirizzo email valido.
Qualcosa è andato storto. Si prega di controllare le voci e riprovare.
Proprietà-2022-Thane

Proprietà-2022 Thane

Rispettoso del clima per clima neutro

Rispettoso del clima per clima neutro

Ascensore-Mondo---Fallback-Immagine

Prendersi cura di elettrico

Ascensore-Mondo---Fallback-Immagine

Ascensori verdi

Vetrina per l'accessibilità

Vetrina per l'accessibilità

Regolazione dell'altitudine

Regolazione dell'altitudine

Ascensore per auto a scomparsa

Ascensore per auto a scomparsa

Nuovo edificio in aumento

Nuovo edificio in aumento