Uomini del settore con esperienza assunti presso aziende europee.

Uomini-di-esperienza-del-settore-assunti-presso-imprese-europee
China Zun

Sematic nomina dirigenti

Sematic Group, con sede in Italia, ha annunciato le nomine alle sue posizioni di vertice ad aprile, nominando Stefano Socci come CEO e Francesco Spotorno come chief financial officer. Prima di entrare in Sematic, Socci è stato CEO di Nicotra Gebhart, leader di mercato dei sistemi di ventilazione per usi residenziali e commerciali. In precedenza, è stato amministratore delegato di Faber e, prima ancora, ha acquisito una vasta esperienza operativa come vicepresidente Global Supply Line presso KONE.

Spotorno ha lavorato per Philips e Whirlpool. In quest'ultima ha lavorato per oltre 25 anni, iniziando come assistente controller per la Divisione Commerciale Italiana e lasciando l'azienda l'anno scorso come vicepresidente di Finance and Cost Competitiveness. Da settembre 2014 è anche consulente esterno per le attività di servizio clienti europeo presso Petronas Lubricants Italy SpA. Parla fluentemente inglese e italiano e si è laureato in Economia (Contabilità e Finanza) presso l'Università Bocconi di Milano, Italia.

Roberto Zappa resta presidente di Sematic. Ha commentato:

“Siamo molto lieti che [Socci] e [Spotorno] siano entrati a far parte del management di Sematic, che potrà sfruttare la loro vasta esperienza in importanti gruppi internazionali per supportare la prossima fase di crescita ed espansione”.

La partnership con Dewar aggiunge Burrowes e Doyle al team

Dewar Partnership Ltd., la filiale londinese di Lerch Bates Inc., ha assunto i consulenti di trasporto verticale Colin Burrowes e David Doyle. Burrowes ha più di 30 anni di esperienza nel settore. È stato un consulente indipendente e ha gestito le vendite per le consociate KONE Gran Bretagna e Otis, The Express Lift Co. ed Evans Lifts Ltd. Si è laureato all'Università di Northampton e al suo College of Further Education. Doyle è stato recentemente responsabile delle vendite di portafoglio per Schindler, dove ha ampliato la base clienti. Ha anche lavorato per ThyssenKrupp Elevator come New Business Development Manager. È accreditato dall'Institute of Sales & Marketing Management.

La Turchia guida l'Europa nelle morti per ascensore con un ampio margine

Circa il 75%, o 32, dei 43 incidenti mortali negli ascensori in Europa negli ultimi tre anni si sono verificati in Turchia, Bugün citato un funzionario nazionale come dicendo. Il direttore del Centro di controllo degli ascensori dell'Unione delle camere degli ingegneri e degli architetti turchi Berkay Eriş, che ha rivelato la statistica, ha affermato che la Turchia ha meno di 1/10 degli ascensori europei: 400,000 su 5.5 milioni. Ha affermato che sono stati compiuti progressi da quando è iniziato un programma di ispezione degli ascensori nel 2012, quando il numero di ascensori "con bandiera rossa" era compreso tra il 75 e l'80%. Oggi è sceso al 50-60%.

KONE in Cina

Grandi ordini effettuati a Pechino, Hangzhou, Lanzhou e Shenzhen

142 unità per il futuro più alto di Pechino

KONE si è aggiudicata un contratto per la fornitura di 101 ascensori e 41 scale mobili per la torre per uffici China Zun, che, con i suoi 528 m, sarà l'edificio più alto di Pechino una volta completato nel 2018. L'ordine include 21 unità a doppia efficienza energetica da 10 mps. ascensori a ponte. Sviluppato da una sussidiaria di CITIC Group, una delle più grandi aziende statali in Cina, il progetto è stato progettato congiuntamente da un team composto da Kohn Pedersen Fox, il Beijing Institute of Architectural Design, CITIC Architectural Design, Arup e Parsons Brinckerhoff.

Ordine di 94 unità per Hangzhou GT Land Plaza

KONE è stata incaricata di fornire un sistema di trasporto verticale di 94 unità a Hangzhou GT Land Plaza, uno sviluppo a uso misto progettato da Skidmore, Owings & Merrill (SOM) in un "quartiere commerciale centrale emergente" a Hangzhou. L'ordine è composto da 32 MiniSpaceTM e 20 ascensori MonoSpace® e 42 TravelMasterTM scale mobili con controllo della destinazione ed E-LinkTM monitoraggio. Contenendo un hotel, uffici, centro commerciale e appartamenti, lo sviluppo sarà caratterizzato da un trio di torri di 42 piani.

62 ascensori per le torri di Lanzhou

KONE ha registrato un ordine nel quarto trimestre del 2014 per dotare il Lanzhou International Commercial Trade Center di Lanzhou in rapida crescita, con 62 ascensori. L'azienda fornirà al complesso 28 ascensori KONE MiniSpace™ e 34 ascensori MonoSpace®, insieme al suo sistema di monitoraggio remoto E-Link™. KONE fornirà inoltre informazioni in tempo reale sullo stato delle apparecchiature e rapporti statistici sulle prestazioni del trasporto verticale nell'edificio alberghiero di 32 piani e nella torre commerciale di 40 piani.

L'edificio multiuso porterà 85,000 m2 di uffici e spazi commerciali e un hotel Hilton nel quartiere commerciale centrale della città. È in costruzione dal Lanzhou Oriental Friendship Commercial Trade Center, una joint venture del governo di Lanzhou e del Fujian Dongbai Group Co., Ltd. I lavori dovrebbero essere completati nel 2016.

Il quartier generale di Shenzhen riceverà 28 ascensori

KONE consegnerà 28 ascensori ecologicamente efficienti alla Shenzhen International Energy Mansion, la nuova sede centrale (HQ) del Shenzhen Energy Group a Shenzhen. KONE ha dichiarato di essere stata "scelta come fornitore di attrezzature chiave per la sua capacità di soddisfare i requisiti delle specifiche di progettazione e la sua attenzione di alto livello sull'efficienza ecologica". Il complesso sarà caratterizzato da 28 ascensori KONE MiniSpace™ e dal sistema di monitoraggio remoto E-Link™, che collega gli ascensori al sistema di gestione delle strutture dell'edificio.

Il sito si trova nel quartiere politico, culturale e commerciale centrale della città. Progettato da BIG e ARUP, il complesso includerà torri di 218 e 116 m di altezza su un'area di costruzione totale di 143,000 m2. Per resistere al clima tropicale della città, gli edifici saranno caratterizzati da un sistema di “facciate pieghevoli” che proteggeranno i loro interni dal sole. Il completamento dei lavori è previsto per il 2017.

Aggiornamenti Interlift 2015

L'organizzatore di Interlift 2015 AFAG Messen und Ausstellungen GmbH prevede che le nuove norme tecniche per gli ascensori EN 81-20 e -50 renderanno l'edizione di quest'anno della fiera la più importante, considerando che sono trascorsi circa 30 anni dagli ultimi cambiamenti comparabili nel settore degli standard globali. Un padiglione 4 di nuova costruzione offre 4,500 m² di spazio espositivo moderno e senza colonne nel centro fieristico di Augusta ad Augusta, in Germania, dove la fiera si svolgerà dal 13 al 16 ottobre. Nuova è anche l'ulteriore sala espositiva temporanea che offre 1,500 m² di spazio espositivo senza colonne tra i padiglioni 1 e 7.

Durante Interlift si terrà anche il Forum VFA incentrato su "garantire la formazione di giovani e personale qualificato, complementare al motto dello stand VFA-Interlift 'Gli ascensori ti sollevano, la formazione ti porta oltre'". Durante la sessione di apertura del forum del 13 ottobre, rappresentanti della Camera dell'Industria e del Commercio di Svevia, dell'Augsburg Job Centre e dei Technical and Dual Colleges si uniranno ai titolari delle aziende di ascensori con strutture di formazione per presentare i diversi percorsi di formazione del settore.

Australia

Pubblicato il manuale, costruzione a Brisbane e Melbourne

L'AEA pubblica il manuale aggiornato per l'Australia

L'Australian Elevator Association (AEA) ha pubblicato una nuova edizione del suo "Manuale del proprietario" o "Blue Book", ufficialmente chiamato Ascensori e scale mobili 2015. Noel Smith del Comitato tecnico dell'AEA (che ha messo insieme il libro) ha affermato che la nuova edizione è stata motivata da "cambiamenti nei prodotti forniti dal nostro settore e da un cambiamento nella gestione giurisdizionale di tali prodotti". I lettori previsti sono proprietari, installatori e fornitori di servizi che desiderano comprendere le proprie responsabilità in relazione alla gestione del rischio per le apparecchiature di trasporto verticale.

Il libro fa riferimento a molti documenti di codice applicabili e include quattro appendici. Gli argomenti trattati in tutto includono:

  • Piano di gestione del rischio e ciclo di vita
  • Installazione, modifica e modernizzazione
  • Riparazione e manutenzione secondo EN 13015
  • Licenza e registrazione dell'impianto
  • Pericoli e rischi
  • Energia e apparecchiature elettriche
  • L'uso degli ascensori in caso di emergenza
  • Accesso sicuro alle fosse di sollevamento

La pubblicazione era originariamente disponibile nel 2006 ed è stata rivista nel 2009. È disponibile per i membri della Lift Engineering Society of Australia Inc. (LESA) sul sito web della LESA (www.lesa.org.au).

Il complesso di torri rompe il terreno a Brisbane

I lavori sono iniziati ad aprile su quello che sarà il condominio più alto di Brisbane e il terzo edificio più alto in Australia. Progettata da Bates Smart e con un costo previsto di 1 miliardo di AUD (770 milioni di dollari), la Skytower di 300 piani e alta 92 metri sarà situata al 222 di Margaret Street Brisbane accanto a un edificio di 36 piani, anch'esso progettato da Bates Smart.

Insieme, le torri sono chiamate “111+222” e copriranno 157,900 m2 di immobili di pregio. Architettura e Design riferisce che al termine, Skytower ospiterà più di 1,100 appartamenti. Entrambi gli edifici beneficiano di tecnologie rinnovabili: il tetto esposto a nord di 111 Mary Street è inclinato per incorporare un impianto fotovoltaico, mentre il design dell'edificio più alto incorpora turbine eoliche. Un impianto di trigenerazione a gas deve fornire la generazione di energia in loco. Il completamento dei lavori è previsto per il 2019.

Coppia di torri a uso misto per il quartiere di Melbourne

Il progetto Whitehorse Towers a 850 Whitehorse Road nella parte Box Hill di Melbourne è stato pianificato da Asian Pacific Group, Il Sydney Morning Herald segnalato. Un edificio commerciale basso esistente lascerebbe il posto a una torre alta 115 m, 36 piani e alta 84 m, 26 piani. Le torri ospiterebbero appartamenti, un hotel, negozi, uffici e una palestra e una piscina sul tetto. Non è stato dato alcun termine, ma è stato concesso un permesso e la famiglia Deague, che gestisce l'Asian Pacific Group, ha esperienza nella riqualificazione di vecchie proprietà commerciali.

La Melbourne Tower ospiterà uno spettacolo di luci

La torre di appartamenti di 40 piani Lend Lease nel Victoria Harbour di Melbourne sarà caratterizzata da uno spettacolo di luci esterno che prende spunto dal tempo, dal Herald Sun segnalato. Nato da un'idea di Bruce Ramus, un lighting designer che ha creato spettacoli di luci sul palco per David Bowie e gli U2, tra gli altri, il sistema sarà collegato ai dati del Bureau of Meteorology e proietterà fasci di luce LED alti 50 m sull'esterno dell'edificio ogni 30 minuti. L'edificio, a 888 Collins Street, è previsto per il completamento nel 2017.

I centri commerciali della metropolitana di Vancouver hanno grandi piani per grattacieli

Molti centri commerciali nell'area di Vancouver con facile accesso ai trasporti stanno considerando la costruzione di torri residenziali e di uffici nelle vicinanze nei prossimi decenni in risposta alla domanda, il Vancouver Sun rapporti. Almeno tre centri commerciali hanno piani preliminari per costruire 13 torri ciascuno, che vanno da 17 a 45 piani. Avrebbero iniziato con la costruzione di abitazioni, seguite da uffici. Oltre alla vicinanza al transito, i piani sono legati alla prevista crescita della popolazione e dell'occupazione.

Londra

Rapporto di costruzione promettente, progressi compiuti su un progetto di lunga data

236 grattacieli sembrano dominare lo skyline

Ci sono 236 grattacieli di almeno 20 piani proposti, approvati o in costruzione nel centro di Londra, secondo il Mail giornaliera, che ha citato un nuovo studio del think tank New London Architecture. Il boom degli edifici alti, che minaccia di mettere in ombra i monumenti londinesi precedentemente considerati alti, come la Cattedrale di St. Paul, che si erge per 365 piedi, è guidato dalla domanda di abitazioni abbinata a terreni estremamente costosi. Delle strutture, 33 hanno 40-49 piani e 22 hanno 50 piani o più. Circa i quattro quinti sono residenziali.

22 Bishopsgate, ex Pinnacle, ottiene la squadra dell'ascensore

Gli sviluppatori di 22 Bishopsgate, il grattacielo londinese precedentemente noto come Pinnacle, hanno assunto Vertical Transportation Studio come consulente per il trasporto verticale. In attesa da quando la costruzione è stata interrotta nel 2011, l'edificio di 60 piani coprirà ora più di 93,000 m2 e dispone di 60 piani in una struttura a tre livelli della London's PLP Architecture. Il progetto è ora guidato dall'investitore francese Axa Real Estate e il completamento è previsto per il 2018. Vertical Transportation Studio ha sottolineato che "la strategia di trasporto verticale sarà la chiave per determinare l'altezza finale e la disposizione centrale dell'edificio". Il fondatore dell'azienda John Stopes ha continuato:

“Vedo questo come il culmine di tutta l'esperienza acquisita negli ultimi quasi 40 anni, lavorando con molte delle torri di Canary Wharf e, più recentemente, progetti su larga scala nella città di Londra come 100 Bishopsgate, Principal Place e London Wall Place. Non vediamo l'ora di continuare la nostra forte relazione con [partner del progetto] Lipton Rogers e PLP e di lavorare con AXA e il resto del team nei prossimi anni per fornire un edificio di prim'ordine utilizzando un trasporto verticale di prim'ordine sistema."

Lancio di Gen2 Infinity in India

Otis ha lanciato il suo modello di ascensore Gen2 Infinity in India. Destinato al settore residenziale di media altezza del mercato indiano, questo ascensore per passeggeri funziona a una velocità di 1.75 mps, ha una sala macchine compatta e si rivolge a edifici residenziali fino a 30 piani. Costruito sulla piattaforma tecnologica Gen2 di punta dell'azienda, ha lo scopo di espandere la gamma di mercato del Gen2, portandolo oltre le sue attuali applicazioni nel settore commerciale. Sarà prodotto esclusivamente presso lo stabilimento di Bengaluru di Otis. La fabbrica di Bengaluru di Otis, che negli ultimi quattro anni ha registrato un investimento di oltre 10 milioni di INR (160,477 USD), comprende anche una torre di prova per ascensori di recente costruzione. La torre si trova ad un'altezza di 51.2 m ed è attrezzata per testare fino a sei ascensori alla volta. Dispone inoltre di laboratori di prova meccanici ed elettrici dotati di apparecchiature di fascia alta e gestiti da un team tecnico per garantire che i prodotti soddisfino gli standard di sicurezza, qualità e affidabilità di Otis. Questa aggiunta alla struttura darà all'azienda la capacità di produrre una gamma più ampia di prodotti intelligenti ed efficienti dal punto di vista energetico localizzati per i segmenti residenziali e commerciali indiani.  

sponsorizzato

Ottieni di più Elevator World. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita.

Ti preghiamo di inserire un indirizzo email valido.
Qualcosa è andato storto. Si prega di controllare le voci e riprovare.
2015-MADE-Expo

MADE Expo 2015

HARRIS-COMPANIES-INC.

AZIENDE HARRIS, INC.

UNITEC-1

UNITEC

NEII-Incontro-annuale

Incontro annuale NEII

Reynolds-&-Reynolds-Electronics-1

Elettronica Reynolds e Reynolds

Eleganza-moderna-per-l'età-d'oro

Eleganza moderna per l'età dell'oro

Sei-venuta-dalla-lunga-via-Baby

Hai fatto molta strada, piccola!

LIFTEX 2016

LIFTEX 2016