Giuseppe D. Busse

Joseph D Busse

Capo, Corporate Engineering per Fujitec America, Inc., lavora dietro le quinte per aiutare la sua azienda a funzionare senza intoppi.

Nella sua intervista con ELEVATOR WORLD, Joseph D. Busse ha spiegato che il suo ruolo di responsabile dell'ingegneria aziendale gli conferisce la responsabilità generale di quest'area della divisione di ingegneria di Fujitec presso la sede centrale degli Stati Uniti a Mason, Ohio. Il gruppo è coinvolto nel supporto alle operazioni di filiale, al supporto tecnico e all'ingegneria sul campo. Busse ha fissato obiettivi per continuare a far crescere l'attività di Fujitec e fornire il massimo valore ai suoi clienti, che ha seguito in azienda per 20 anni, dai suoi ruoli di manager della progettazione elettrica, ingegnere capo della ricerca e sviluppo e direttore dei servizi tecnici, capo responsabile dell'informazione e capo del supporto operativo. Inoltre, ha ricoperto incarichi ad interim come ingegnere capo del quartier generale mondiale di Fujitec e del suo ufficio di sviluppo strategico.

Busse è nato all'Accademia navale degli Stati Uniti ad Annapolis, nel Maryland. Cresciuto in Ohio, principalmente a Toledo, continua a risiedere nello stato (attualmente Cincinnati). Ha conseguito una laurea in Ingegneria Elettrica presso l'Università di Toledo nel 1981. Durante il suo ultimo anno di college, è entrato nel settore degli ascensori presso Schindler Haughton Elevator Corp. Ha detto che la sua intervista è stata:

“. . . Per un capriccio. Avevo un interesse accademico per l'ingegneria biomedica, che avrebbe realisticamente richiesto una scuola post-laurea. Lavorare alla Haughton sembrava sarebbe stato molto più divertente, specialmente dopo aver incontrato John Reed. [Reed] e io ci siamo piaciuti, e lui mi ha praticamente assunto sul posto. Avevo altre opzioni: scuola di specializzazione, lavoro in uno stabilimento in fibra di vetro a Podunk, Ohio, un'offerta da un importante produttore internazionale [che] non mi sarebbe dispiaciuto se mi fossi trasferito in una zona molto calda e secca del paese. Lavorare per Haughton a Toledo suonava piuttosto bene".

Secondo Busse, sapeva di essere nel settore giusto grazie alla sua affinità con, ha detto, "la mentalità e la cultura generali del dipartimento in cui lavoravo". Si sentiva a home nel team di ricerca e sviluppo "old school engineering" di Toledo come ingegnere neolaureato. È stata una luna di miele improbabile, poiché tutti lì avevano almeno 15 anni più di lui, con molti anni di esperienza. A Busse piaceva che i suoi "fratelli maggiori" lo osservassero, lo insegnassero e lo aiutassero con i suoi compiti nell'ambiente aziendale simile a un "homecittadina." Ha spiegato la sua decisione di rimanere nel settore:

“Sono stato catturato quando ho potuto effettivamente andare sul campo e lavorare nei cantieri edili. Fortunatamente, queste non erano [unità idrauliche]. Era il momento giusto per installare grandi apparecchiature gearless in grandi città come Chicago, Miami [e] Los Angeles, e stavamo lavorando sul controllo del movimento e sul motore. Ho lavorato con veri uomini dell'ascensore, i regolatori sul campo. Quasi universalmente, le persone che ho incontrato e con cui ho lavorato sono state così impressionanti nella loro conoscenza, nella loro dedizione a svolgere un lavoro di qualità e soprattutto nella loro inesorabile responsabilità personale per il funzionamento sicuro dei sistemi di ascensori".

Busse è rimasto presso Schindler Haughton e la consociata del Gruppo Schindler Millar Elevator Service Co. dal 1981 al 1993, lavorando principalmente nella ricerca e sviluppo. Ha lavorato in Fujitec dal 1993, iniziando come responsabile della progettazione elettrica e dello sviluppo. In seguito è diventato ingegnere capo, ha lavorato a progetti con Fujitec Japan R&D ed è stato direttore del supporto tecnico e chief information officer per alcuni anni prima del suo attuale incarico.

Busse ha condiviso una lunga lista di mentori con EW, tra cui:

Takao Okada, noto come "insegnante" all'interno di Fujitec. "Ho imparato da lui tutto quello che avevo bisogno di sapere sul marchio Fujitec per la massima sicurezza e qualità", ha ricordato Busse.

Ed Donoghue, che divenne amico personale di Busse attraverso i comitati della National Elevator Industry, Inc. (NEII) in cui Busse faceva parte. "La forza di Donoghue è l'attenzione ai dettagli e l'ingegnosità americana vecchio stile", ha osservato Busse.

John Reed, che ha insegnato a Busse come essere un buon allenatore come manager e rimane il suo mentore in molti modi.

Andy Juhasz ha insegnato a Busse gli azionamenti dei motori e i concetti di sicurezza dei circuiti di controllo e di funzionamento. Juhasz lo ha aiutato a lavorare a mano attraverso equazioni dei servo difficili prima dell'uso diffuso dei computer per il processo.

Ron Stender ha preso Busse sotto la sua ala protettiva nel suo primo giorno nell'industria nel 1981. Stender ha instillato l'importanza della sicurezza in Busse, che ha detto: “Sono vivo scrivendo questo probabilmente grazie alla buona amministrazione di [Stender] nell'addestrarmi. "

Steve Cervenec ha insegnato a Busse i fondamenti di come funzionano le cose in modo da poter risolvere efficacemente i loro problemi.

Don Will, il primo meccanico di ascensori con cui Busse ha lavorato, gli ha insegnato per primo come essere al sicuro quando si sale sul tetto di un'auto dell'ascensore. Altre lezioni riguardavano come mettere fuori servizio un'auto, bloccare il funzionamento della porta, eseguire una procedura di accesso al vano corsa e mantenere solide relazioni con i clienti.

Dick Burke sapeva "tutto di tutto" a Westinghouse, ha detto Busse. Il suo atteggiamento "vecchia scuola" prevedeva il rinchiudersi in una stanza e studiare ogni dettaglio di un sistema di controllo, senza uscire finché non avesse memorizzato quasi tutto.

Oley Halpern ha insegnato a Busse come comportarsi a New York City e quanto fosse importante mantenere sempre il senso dell'umorismo.

Larry Birney ha istruito Busse su come estendere la fiducia ai membri dello staff, permettendogli di prendere le proprie decisioni di progetto, che hanno instillato grande fiducia. Il suo miglior consiglio di gestione per le situazioni difficili era di annotare i pro ei contro effettivi su un foglio di carta. Ciò che dovrebbe e non dovrebbe essere fatto è sempre diventato ovvio seguendo questa procedura.

Ralph Droste ha aiutato Busse a imparare come rispettare le opinioni varie e spesso volubili e divergenti di coloro che rappresentano molti interessi diversi, come creare consenso e anche come gestire in modo efficiente le riunioni del settore.

Busse si sente fortunato ad aver lavorato con manager e ingegneri che hanno avuto testardaggine/perseveranza, attenzione ai dettagli, preparazione e voglia di fare bene il lavoro. I loro vantaggi derivavano dall'uso corretto di queste caratteristiche e dal trattamento equo e ragionevole dei colleghi. Ha detto di aver imparato quanto sia importante mantenere sempre la sicurezza, la qualità e l'integrità nei confronti dei clienti, anche quando si è sfidati a far crescere un'azienda. Ha elaborato:

“Penso che sia sicuro affermare che ci sono pressioni competitive nel settore e molti gradi diversi di quello che si pensa sia lo standard di cura. I clienti hanno maggiori aspettative per il valore ricevuto dalla loro società di servizi. Mantenere la completa integrità di prodotti e servizi, mentre si compete nel settore attuale, è una preoccupazione costante".

Busse ha affermato di trovare la parte più gratificante del suo lavoro "promuovere e sostenere il successo dei [suoi] colleghi e del personale". Molti di coloro di cui è responsabile sono nel pieno della loro carriera o stanno appena raggiungendo gli anni della formazione, e apprezza la propria possibilità di essere un mentore ogni volta che può.

Per coloro che entrano nel settore oggi, consiglia di imparare il più possibile da colleghi esperti. Una buona massima da tenere a mente è: "Un giovane perso nel suo lavoro ha trovato il suo futuro". Busse ha parlato in retrospettiva:

“Avrei cercato di saperne di più sul software all'indirizzo the source-code level, piuttosto che semplicemente dettare specifiche ai programmatori software. [In questo modo], potevo davvero sapere cosa [stava] succedendo sotto il cofano. Ma in questo momento, per me, professionalmente, non c'è niente di meglio di così. Sono molto grato ogni giorno di far parte di questo settore e di essere un membro di Fujitec”.

Busse è membro della Canadian Standards Association (CSA), della NEII e della Building Owners and Managers Association International. Ha servito per più di 17.1 anni nei comitati A17.5 Electrical e A44.1/CSA B20 dell'American Society of Mechanical Engineers e per 15 anni nei comitati NEII Central Code e Performance Standards. È anche un collaboratore di Manuale del codice di sicurezza per ascensori ASME A17.1/CSA B44. Con questo tipo di esperienza, non è stato sorprendente per lui osservare: "Dal punto di vista di un produttore, ritengo che sarebbe utile per le autorità giurisdizionali armonizzare la loro attuazione dell'ultimo codice e lavorare per evitare disposizioni localizzate. "

Busse è un ammiratore del direttore di Otis, Worldwide Codes and Standards, Louis Bialy. I due si conoscono per aver lavorato negli stessi comitati per molti anni. Busse ha detto di lui:

“Non ho mai incontrato nessun altro con una tale combinazione di conoscenze tecniche ed esperienza che sia così astuto politicamente in qualsiasi gruppo e possa trovare la migliore strategia per affrontare quasi ogni problema. L'industria è fortunata ad avere Lou che ci rappresenta su così tanti fronti".

Busse sta ancora cercando una direzione dai suoi mentori, ma al giorno d'oggi l'argomento è la pensione, che potrebbe prendere in considerazione tra diversi anni. Mentre i suoi mentori e buoni amici del settore si ritirano, ha intenzione di tenerli d'occhio e vedere come funziona questa fase della vita per loro, quindi provare a fare altrettanto.

In chiusura, Busse ha offerto alcuni consigli per coloro che ricoprono posizioni come la sua: “Tutto quello che devi fare come manager è aiutare chi ti circonda a gestire i propri affari e incarichi, rimuovere gli ostacoli se puoi, eliminare le scuse quando devi. Evita sorprese. E cerca di non raccontare troppe storie dei vecchi tempi".

Elevator World Editore associato senior

Ottieni di più Elevator World. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita.

Ti preghiamo di inserire un indirizzo email valido.
Qualcosa è andato storto. Si prega di controllare le voci e riprovare.
One-WTC-Will-Feature--Ascensori-intelligenti

Un WTC sarà caratterizzato da ascensori intelligenti

Ascensore-Mondo---Fallback-Immagine

Pressurizzazione dei vagoni degli ascensori rapidi ad alta velocità

Ascensore-Mondo---Fallback-Immagine

Tutto al sicuro!

IAEC-NY-Dinner-Cruise-Celebra-20-Anni

La crociera con cena IAEC-NY festeggia 20 anni

In trono-Sopra

in trono sopra

L'Esposizione-Centenario-1876-Parte-I

La mostra del centenario del 1876, parte I

Servizio completo per ascensori

Servizio completo di ascensori

DC-Metro-Scala mobile-Hits-Disponibilità-Five-Year-Peak

La disponibilità delle scale mobili della metropolitana DC raggiunge il picco di cinque anni