Innovazione nella lubrificazione

Innovazione nella lubrificazione
Gli applicatori “shot-to-point” del sistema dirigono il lubrificante solo sulle parti della catena che ne hanno bisogno.

In questo Product Spotlight, il tuo autore discute un sistema automatizzato che fa risparmiare tempo e denaro.

Negli ultimi anni sono emerse tecnologie che hanno avuto un impatto favorevole sulla manutenzione delle scale mobili, riducendo sia i costi che l'onere per i team di manutenzione impegnati. Una di queste innovazioni è la lubrificazione automatizzata. In molti ambienti ad alto traffico, le scale mobili funzionano tutto il giorno, tutti i giorni, a volte completamente esposte alle intemperie. Al centro del movimento delle scale mobili c'è la catena a gradini, e ingegneri e tecnici devono garantire che queste catene ricevano cure e manutenzione adeguate, spesso in finestre ristrette, per massimizzare i tempi di servizio e ridurre al minimo i costi di sostituzione. La sostituzione delle catene a gradini può portare a tempi di fermo prolungati, a seconda della disponibilità di parti e manodopera.

La lubrificazione regolare è un aspetto critico della manutenzione preventiva, poiché aiuta a mantenere la catena in un funzionamento regolare e silenzioso, aumentando notevolmente gli intervalli tra le sostituzioni. L'applicazione manuale convenzionale richiede che il tecnico metta fuori servizio la scala mobile, salga nella fossa con uno spruzzatore da giardino, quindi aziona le catene per applicare il lubrificante. In alternativa, la lubrificazione automatizzata consente alla scala mobile di rimanere in servizio, mentre il lubrificante viene applicato alla catena in un'applicazione progettata, riducendo il tempo del meccanico in fossa, il che contribuisce alla sicurezza.

I più comuni sistemi di lubrificazione automatizzata, spesso installati in fabbrica, dispongono di piccoli serbatoi e sistemi a spazzole che applicano i tradizionali lubrificanti a base di olio minerale all'intera lunghezza della catena. Le catene, tuttavia, non si consumano in modo uniforme. In generale, ogni collegamento si consuma nei suoi punti di contatto con i collegamenti adiacenti. Ciò significa che gran parte del lubrificante negli applicatori a pennello viene sprecato in aree che non necessitano di protezione. Inoltre, i lubrificanti a base di olio minerale rimangono bagnati dopo l'applicazione e possono attirare sporco e detriti, il che spesso accelera la rottura del lubrificante e, in definitiva, aumenta l'usura della catena attraverso l'azione abrasiva in quello che viene definito effetto lappante.

Nel 2015, Castrol LubeCon, con sede a White Cloud, Michigan, ha adattato un sistema di lubrificazione automatizzato alle scale mobili dall'esperienza dell'azienda con le applicazioni industriali, compresi gli impianti automobilistici e le fonderie di acciaio. Il sistema combina un serbatoio più grande (1.5-55 gal.), un controller programmabile con quattro canali indipendenti e l'applicazione da punto a punto di lubrificante a film secco. Il sistema è stato testato con successo per la prima volta in ambienti di transito pendolari impegnativi e da allora è stato adottato dai principali aeroporti, rivenditori, università e complessi a uso misto, con installazioni su oltre 250 scale mobili e marciapiedi mobili.

Il lubrificante è specializzato, studiato per essere applicato solo nei punti di usura delle catene (perni, boccole, ecc.) dove si concentra il contatto metallo-metallo. Il suo fluido è un vettore a penetrazione rapida, che fornisce materiali protettivi in ​​formula alle superfici bersaglio ed evapora, lasciando la catena essenzialmente asciutta. Non attira i detriti, quindi le catene rimangono pulite dopo l'applicazione. Individuare solo i punti di usura della catena porta a un minore utilizzo di lubrificante e smaltimento dei rifiuti, creando un impatto ambientale positivo, risparmiando tempo e denaro.

In 2016, l' Sistema automatizzato Castrol LubeCon è stato provato per poco più di 11 mesi su una scala mobile trafficata di un centro di transito a Washington, DC Le straordinarie scale mobili sono tra le più lunghe del Nord America, e salgono di nove piani dalla piattaforma del treno alla superficie della strada. Castrol e i meccanici dell'autorità di transito hanno misurato la catena all'inizio e alla fine della prova e hanno determinato che la catena da 400 piedi si era allungata solo di circa 5/16 pollici. Di conseguenza, l'aspettativa di vita del set molto costoso di catene è passata da da pochi anni a più di 10 anni.

La lubrificazione regolare è un aspetto critico della manutenzione preventiva, poiché aiuta a mantenere la catena in un funzionamento regolare e silenzioso, aumentando notevolmente gli intervalli tra le sostituzioni.

Altrettanto importante, il tempo di fuori servizio per la manutenzione preventiva della lubrificazione è stato ridotto, poiché la manutenzione ordinaria richiede solo che i meccanici eseguano un rapido controllo visivo sui serbatoi, controlli l'allineamento delle teste di lubrificazione e chiuda la fossa. Con il sistema automatizzato Castrol LubeCon, queste enormi scale mobili ora consumano solo pochi secchi di lubrificante all'anno. (Le scale mobili più piccole per ambienti di vendita al dettaglio consumano meno di un secchio all'anno.)

Sulle scale mobili ad alto traffico in ambienti difficili, la manutenzione preventiva è fondamentale. Date le esigenze che queste macchine impongono al personale di manutenzione impegnato, una lubrificazione automatizzata robusta ed efficace offre un chiaro vantaggio rispetto alle pratiche convenzionali.

castrol.com/scala mobile

Levi Shaw

Levi Shaw

QEI, un veterano da 20 anni nel settore del trasporto verticale, è responsabile tecnico per le applicazioni di ascensori e scale mobili presso Castrol LubeCon, una parte di BP Lubricants USA. In questo ruolo, fornisce guida tecnica, supporto sui prodotti, leadership in materia di sicurezza ed esperienza applicativa al gruppo di ingegneri di Castrol LubeCon e all'organizzazione di vendita sul campo per le installazioni di sistemi di lubrificazione negli Stati Uniti e in Canada.

Ottieni di più Elevator World. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita.

Ti preghiamo di inserire un indirizzo email valido.
Qualcosa è andato storto. Si prega di controllare le voci e riprovare.
20 anni di innovazione

20 anni di innovazione

Notizie dalle torri YIMBY di San Francisco in fase di progettazione e realizzazione

Notizie da San Francisco YIMBY: le torri sono in progetto e prendono forma

Pulito e Nuovo

Pulito e Nuovo

Titan costruirà un nuovo edificio a LIC

Acquisizioni, partnership ed espansione

Appuntamenti contratti e novità di progetto dall'Italia all'Irlanda

Nomine, contratti e novità sui progetti dall'Italia all'Irlanda

Ispezione-di-ascensori-corde-parte prima

Ispezione delle funi degli ascensori, prima parte

Ascensore-Mondo---Fallback-Immagine

La scala mobile a metà del secolo

10 domande con Mark Gregorio e Michael Staub

10 domande con Mark Gregorio e Michael Staub